Andrea Franco

Tanti anni fa


Lo diceva dalle sue maniche lunghe del giubbotto jeans che sapeva ancora di viaggio e di liberta', di lancette piegate e di baci sul collo. Lo diceva con le parole che le cadevano ancora dalle mani, con gli occhi  della sua terra e con i mezzi pensieri a quelle mille parole che si  ritrovava intorno cosi' spesso che ci aveva oramai fatto l'abitudine.
Proviamo a confonderci nello specchio di quella pozzanghera. Ha appena piovuto e sei tutta inzuppata e se potessi ti abbraccerei. Un abbraccio puo' far scoprire un segreto che abbiamo  dentro da qualche parte.   Se lo trovi ti senti in paradiso anche se a volte dura poco. Un tango argentino suovana in quel juxe box che i fianchi seguivano nel suo  il ritmo assieme al cuore, lasciato su di una spiagga ad asciugare. Ma quante parole ma quante dico. Si srotolano e tu  guardi e io scrivo in questa tua storia che un giorno racconterai a qualcuno.

 

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Andrea Franco.
Published on e-Stories.org on 06.12.2010.

 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Previous title

Does this Poem/Story violate the law or the e-Stories.org submission rules?
Please let us know!

Author: Changes could be made in our members-area!

More from category"Geral" (Short Stories)

Other works from Andrea Franco

Did you like it?
Please have a look at:

Pushing It - William Vaudrain (Geral)
El Tercer Secreto - Mercedes Torija Maíllo (Ficção científica)