Mauro Montacchiesi

Chimere marine

Di quei giorni miei bambini,

più preziosi dei rubini,

indelebilmente reco,

ancor dell’onde sento l’eco,

sculte nella mente,

lucida e fremente,

le luci mistiche di quei tramonti,

ch’eran di fiaba, di fantastici racconti!

Luci deliziosamente intrise,

repentine ed improvvise,

d’indaco, di rosa e pur di viola,

o come i fiori gialli di corniola!

E mi ricordo,

in piedi del mar sul bordo,

con pennelli fabbricati di brezza,

che scorrevan lievi come una carezza,

davo corpo a chimere marine,

trasparenti e alabastrine,

e respiravo gli oleandri rosa e bianchi,

che nascondevan d’argilla que’ calanchi,

che insieme alla brezza di salsedine pregna,

fino a laggiù, dove la pace regna,

inebriavano il sole che si spegneva nel mare,

delle tenebre preparando l’altare!

Ed avevan l’aspetto,

era quello l’effetto,

di arcane entità i cupi scogli,

brulli di vita e di germogli,

lievemente blanditi dai marosi,

che li avevan ormai corrosi!

Tra i lor spuntoni caldi di sole ancora,

m’avventuravo allora,

dietro a qualche scorpione,

ora in ginocchio, ora carpone!

E poi, corruscava l’orizzonte,

come, al mutar color, camaleonte!

Ora come d’autunno di foglie un prato,

o come le fiamme di un fuoco appena appiccato!

Ora come un grigio, argenteo metallo,

o rosso quasi, come la cresta d’un gallo!

Intanto le brezze morenti

e le tranquille correnti,

di quei tramonti sperduti,

di quei momenti goduti,

consegnavano all’oblio,

con un dolce rollio,

ogni ricordo di quei miei paesaggi,

ogni bottiglia per il nulla contenenti messaggi!

Di luce le ultime rifrazioni,

di sfumature nel color arancioni,

a dileguarsi andavano man mano,

delicate come voci di mezzo-soprano!

E così, volando del tempo tra i meandri,

torno ogni tanto da quegli oleandri,

e ridipingo variopinte chimere,

e rivivo le stesse atmosfere!

 

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Mauro Montacchiesi.
Published on e-Stories.org on 16.03.2010.

 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Previous title

Does this Poem/Story violate the law or the e-Stories.org submission rules?
Please let us know!

Author: Changes could be made in our members-area!

More from category"Geral" (Poems)

Other works from Mauro Montacchiesi

Did you like it?
Please have a look at:

... il cielo diventa tempesta - Mauro Montacchiesi (Amor e Romance)
Growth - Inge Hornisch (Geral)
Love song - Mani Junio (Cartão do dia dos namorados)