Antonio Justel Rodriguez

SENTIRSI E CERCARE TE [Frammento per mia moglie prima che lo

 


…da te l’aria portava vertigine e nettare, silice e oro, pioggia;
Fu quando una lacrima apparve in mezzo al mio petto,
un distacco o uno shock,
un'esplosione selvaggia e grandiosa, enorme e sconosciuta:
una luce infinita, un canto immortale;

…perché non è sacro quel momento in cui gli uccelli sono soffi di fuoco,
tra le edere divine e l'indaco del sole e cantano?
Li stavo ascoltando, oh amante, quando seppi che la notte non esisteva,
che la terra era opale e cristallo, e che la fine del mondo sarebbe consistita soltanto
in quanto un dio non era il campione delle tue sublimi intuizioni mortali;
…ritorno, voglio ritornare all'aria, alla condizione dell'amore totale, al falò intenso
in cui l'acqua viva è fonte d'onore e di sete,
il tuo e il mio, amore,
tuo e mio;

… Sto passando sopra un campo di rose;
rido e piango,
Ti sto cercando.
***

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 29.06.2024.

 
 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Artigo anterior Próximo artigo

Mais nesta categoria "Geral" (Poems em italiano)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Gostou deste artigo? Então dê uma olhadela ao seguinte:

De Tiá-Nannmén a Wuhan buscando libertad - Antonio Justel Rodriguez (Filosófico)
Winter Day - Inge Offermann (Geral)
Flying home - Inge Offermann (Geral)